Flebologia

Nello studio del dott. Stefano Martelli si effettuano visite specialistiche flebologiche per la diagnosi e cura delle malattie della circolazione venoso-linfatica degli arti inferiori, anche con l’impiego di strumenti di ultima generazione. Tra essi ricordiamo l’ecocolordoppler, indispensabile per affrontare la cura CHIVA, una metodica che permette di trattare le vene malate senza toglierle, finalità ultima dell’attività flebologica. Essa verrà spiegata dettagliatamente nel capitolo CURA CHIVA.
 
Molta esperienza è stata acquisita sia nella terapia delle complicanze dell’insufficienza venosa, tra cui gli edemi (cioè gonfiori, anche di grosse dimensioni) e le ulcere, sia nella scleroterapia delle varici minori e dei capillari, per un completamento anche estetico della cura delle gambe.

Le vene varicose

comunemente dette varici

Le vene varicose o varici sono vene che vanno incontro a dilatazione ed allungamento, così da risultare visibili spesso, ma non sempre, sulla superficie della gambe.


La causa va ricercata nella lesione di una o più valvole disposte all’interno delle vene, che determina una disfunzione della così detta pompa muscolare della gamba, e quindi del ritorno del sangue al cuore. Le conseguenze nel tempo come vedremo possono anche essere serie per coloro che ne sono affetti.
Lo studio delle varici e dei capillari si effettua mediante un accurato ecocolor doppler, che può richiedere anche 30-60 minuti, con il quale si definisce una mappa emodinamica delle vene malate, indispensabile presupposto per una corretta terapia sclerosante e chirurgica.

Varici gamba
varici coscia
Varici coscia
Share by: